Informazioni sui componenti da costruzione        
 

Nel campo dei componenti da costruzione si trovano 9 diverse tipologie di componenti (parete esterna, parete interna, parete divisoria...), che si suddividono a loro volta in 42 tipologie di costruzione principali (parete esterna retroventilata o non, parete esterna con o senza vano tecnico...). Ogni tipologia di costruzione presenta numerose varianti ottenibili tramite la variazione dello spessore dell'isolante, del tipo di isolante e degli interassi.

Per ogni variante di componente vengono documentati i valori di fisica tecnica (protezione dal fuoco, dal rumore e dal calore) ed ecologici (indice ecologico). Ciascuna variante viene messa a disposizione sotto forma di scheda tecnica in formato PDF per la certificazione presso le autorità competenti. Tutti i valori sono basati su verifiche, calcoli o valutazioni da parte di enti di certificazione accreditati.

Gli enti accreditati verificano costantemente le schede tecniche per garantirne l'aggiornamento e la correttezza. Le versioni aggiornate delle schede sostituiscono e annullano quelle precedenti.

I componenti possono essere ricercati in modo mirato in base al tipo di costruzione (costruzione di legno massiccio o a telaio, con o senza retroventilazione...) oppure in base ai parametri fisico-costruttivi (REI30, U>0,20 W/m²K...). Se si conosce il codice del componente (ad es.
awrhhi04a-00), è possibile trovarlo direttamente digitando il codice nel campo di ricerca della home page del tipo di costruzione corrispondente.

La scheda tecnica del componente in formato PDF contiene le seguenti informazioni:

  • Descrizione del componente
  • Disegno 3D
  • Sezione 2D con legenda
  • Valutazione fisica-tecnica e ed ecologica
  • Dati specifici del materiale per la costruzione
  • Valutazione ecologica dettagliata

Descrizione del componente

Spiegazione del nome convenzionale

Disegno 3D

Sulla scheda viene riportato sempre il disegno 3D della costruzione principale (riferimento -00), anche quando la descrizione della composizione fa riferimento a una variante.

Sezione 2D con legenda

Sulla scheda viene riportato sempre il disegno 2D con la legenda della costruzione principale (riferimento -00), anche quando la descrizione della composizione fa riferimento a una variante.

Analisi fisico-costruttiva ed ecologica

La scheda contiene i seguenti parametri della fisica tecnica:
  • Classe di resistenza al fuoco REI
    (secondo ÖNORM EN 13501-2)
  • Coefficiente medio di trasmissione del calore U [W/m²K] (secondo ÖNORM B 8110-6 e/o ÖNORM EN ISO 6946)
  • Comportamento alla diffusione del vapore (secondo ÖNORM B 8110-2e/o ÖNORM EN ISO 13788 )
  • Massa di accumulo termico in relazione alla superficie mw,B,A [kg/m²] (secondo ÖNORM B8110-3)
  • Valore dell'isolamento acustico Rw [dB] (secondo ÖNORM EN ISO 140-1 e/o ÖNORM EN ISO 717-1)
  • Valore normato del rumore di calpestio Ln,w [dB] (nach ÖNORM EN ISO 140-6 e/oÖNORM EN ISO 717-2)
  • Indice ecologico - vedi Analisi ecologica dettagliata

Dati specifici del materiale per la costruzione - Stratificazione

I dati dei materiali da costruzione utilizzati come densità, conducibilità termica e capacità termica specifica sono stati ricavati dal "Katalog für wärmeschutztechnische Rechenwerte von Baustoffen und Bauteilen" (ON, 2001) e da diverse normative di prodotto. I dati relativi al coefficiente di resistenza alla diffusione del vapore µ provengono sia dalla relazione finale "Erhebung bauphysikalischer sowie ökologischer Kennwerte von Holz und Holzwerkstoffen" (Fachverband der Holzindustrie, 2002) sia da diversi certificati di prova sperimentale. Le Euroclassi di reazione all’azione dell’incendio sono state ricavate dalla decisione della Commissione Europea. La rigidità dinamica s' e la resistenza aerodinamica r sono state calcolate dal TGM/Versuchsanstalt per gli aspetti di isolamento termico e acustico.
 

Valutazione ecologica dettagliata

La valutazione ecologica delle costruzioni di legno viene realizzata con il software ECOSOFT. ECOSOFT è un tool per il calcolo degli indicatori ambientali in base a CML 2001 per costruzioni ed edifici basato sulla banca dati di materiali da costruzione IBO. ECOSOFT si basa sull'applicativo MS Office Excel ed è stato sviluppato da IBO - Österreichisches Institut für Baubiologie und -ökologie.

In ECOSOFT le costruzioni sono composte da diversi strati dei vari materiali: per ogni strato si seleziona dalla banca dati il materiale da costruzione e lo spessore dello strato, oltre alla quota percentuale in volume del materiale nello strato. La banca dati indica la massa volumica e la durata del materiale e questi parametri possono essere modificati per ciascun prodotto.


Banca data dei materiali da costruzione - Bilancio dei materiali

La banca dati IBO comprende attualmente oltre 500 materiali da costruzione, ciascuno con 30 diversi indici ambientali, e viene aggiornata e arricchita continuamente. Il bilancio dei materiali viene realizzato gradualmente fino al punto di "uscita dalla fabbrica". In questo modo vengono considerati tutti i processi che interessano il prodotto fino alla sua consegna. Per ogni fase di processo vengono calcolati gli impieghi di materiali, trasporti ed energia, così come le emissioni nell'aria, nel terreno e nell'acqua, e la produzione di scarti e rifiuti. I calcoli per il bilancio del materiale da costruzione vengono realizzati con il programma SimaPro basato su CML2 Baseline 2001.

Indicatori ecologici

Nella scheda tecnica vengono riportati i seguenti indicatori ecologici:
  • Potenziale di riscaldamento globale (GWP)
  • Acidificazione potenziale (AP)
  • Consumo di risorse energetiche rinnovabili e non (PEC r, PEC nr)
  • Creazione di ossidanti fotochimici (POCP)
  • Eutrofizzazione (EP)
  • Indice ecologico OI3Kon calcolato

GWP

Per le sostanze con effetto serra più utilizzate viene definito un parametro sotto forma di potenziale di riscaldamento globale GWP (Global Warming Potential) in relazione alla sostanza guida anidride carbonica (CO2 ). Questo potenziale di riscaldamento globale definisce il contributo di una sostanza all'effetto serra rispetto al contributo di una quantità equivalente di anidride carbonica.

AP

L'acidificazione è causata principalmente dall'interazione fra gas di ossido di azoto (NOx) e gas di biossido di zolfo (SO2 ) con altri elementi presenti nell'atmosfera come il radicale ossidrile. La misura della tendenza di un elemento a diventare acidificante corrisponde al suo potenziale di acidificazione AP (Acidification Potential). Per ogni sostanza acidificante viene indicato il valore in rapporto al potenziale di acidificazione del biossido di zolfo.

PEC r e PEC nr

Per "consumo di energia primaria" si intende il fabbisogno di risorse energetiche necessarie per la fornitura di un prodotto o di un servizio. L'indicatore è suddiviso in risorse energetiche rinnovabili (r)e non rinnovabili (nr). Le risorse energetiche non rinnovabili comprendono petrolio, gas metano, carbone e uranio. Le risorse energetiche rinnovabili sono legno, energia idrica, energia solare ed energia eolica.
Il consumo di energia primaria non rinnovabile viene calcolato in base al potere calorifico massimo di tutte le risorse energetiche non rinnovabili, mentre il consumo di energia primaria rinnovabile viene ricavato dalle risorse energetiche rinnovabili che sono state impiegate nella catena di realizzazione del prodotto.

POCP

Sotto il nome di ossidanti fotochimici (o smog fotochimico) vengono raggruppati tutti i gas organici nocivi che portano alla formazione fotochimica (in presenza di radiazione solare) di ozono troposferico, in particolare composti di ossido di azoto e anidridi carboniche dai gas di scarico. L'ozono è il prodotto più rilevante di questa reazione fotochimica.

EP

Il potenziale di eutrofizzazione EP quantifica il contributo di una sostanza contenente azoto o fosforo alla produzione di biomassa.

OI3Kon
L'indice ecologico delle costruzioni edilizie OI3Kon viene ricavato dai tre indicatori ecologici PEC nr (consumo di risorse energetiche non rinnovabili), GWP (potenziale di riscaldamento globale) e AP (potenziale di acidificazione). L'intervallo di valori dell'indice OI3Kon varia per le costruzioni abituali da -30 a 120 punti circa. Maggiore è il valore OI3Kon, maggiore è il costo ecologico della costruzione. I punteggi negativi si ottengono solo con costruzioni particolarmente ottimizzate sotto il profilo ecologico.

© 2003  dataholz.com – Catalogo di componenti in legno con proprietà fisiche, strutturali ed ecologiche testate
Tutti i diritti riservati, ultimo aggiornamento 29.07.2010 | Impressum